Da “Per innata difesa (variazioni sul tema dell’umore)” – 12.11.2004


[…] i movimenti di scena ingannano l’attesa, sono l’illusione di una storia quasi pronta, o già in pieno svolgimento. Tutto potrebbe svelarsi di colpo, nel frastuono di un soppalco, nello squarcio di un telone. Assisto alla farsa del muro abbattuto da risollevare, del tubo da interrare. Se solo scavassero qualche centimetro in più nel pavimento, emergerebbe il dente d’oro di un Doria in cucina e l’anello di un Doge sotto il letto: la storia ha le mani bucate.
Corre anche il fanciullo che tiene in pugno il mare, per farne dono alla madre, ma le dita non si stringono abbastanza e alla madre porgerà le mani vuote da consolare.
Questo accade, in una casa martoriata dalla storia. […]

Da Per innata difesa (variazioni sul tema dell’umore) in Quattro Quarti di Antonio Diavoli, disponibile in tutte le librerie su ordinazione e su internet presso i principali rivenditori: barnes&noble | amazon.it | .com | .de | .es | .uk

Advertisements