Ist einem Gedicht die Generation abzulesen? – Jahrbuch der Lyrik 2019

«For exactly 40 years, the Jahrbuch der Lyrik has provided an insight into contemporary poetry written in German and its developments. For the 33rd edition, Christoph Buchwald has been able to win over the award-winning poet and novelist Mirko Bonné as co-editor. Together, they have selected the best from around 8,000 unpublished poems and put them together into thematic chapters. The texts span over all generations: the youngest contributor is 19 years old, the oldest one 86.
Is it possible to read a whole generation in a poem? What stimulates the poets? What place do time, present, utopia and dystopia find in poetry? How can (still or again) nature and landscape, love or uncertainty in the future truly nurture poetic inspiration even today? Or is contemporary poetry much more a question of word sound and sequences of syllables, like a foot tapping to rhythm?
Whoever wants to know how we feel in our language and in this contemporary world, will find it in the 33rd Jahrbuch der Lyrik, which will be even more exciting, surprising and stimulating than ever.
A whole section is dedicated to visual poems with an exhaustive bibliography of the latest poetry books.»

[Freely translated from the presentation.]

 

Jahrbuch der Lyrik 2019
Herausgegeben von Christoph Buchwald und Mirko Bonné
Schöffling & Co. Verlag
Frankfurt am Main, 2019
ISBN: 978-3895616822

Advertisements

Alter Krieg on “Stadtsprachen Magazin” n.8

A previously unpublished English translation from Alter Krieg on «Stadtprachen Magazin» n. 8, Joey Bahlsen, Birger Hoyer editors, Berlin, 2018.

Alter Krieg, Federico Federici, Morrisville 2017. ISBN: 978-0244926977
buy: barnes&noble | amazon.it | .com | .de | .es | .uk
In libreria su ordinazione.

Pulirò casa – Nika Turbina

Я дом уберу
И мебель поставлю
В пустые углы.
Вымою пол,
Почищу ковры
И сяду.
За стеклами
Дождик запляшет,
И день одиночеством
Страшным накажет.
Как хочется мне
Обойти стороной
Калитку, и сад,
И цветущий левкой.
Но каждое утро:
Я день начинаю
В том доме,
И пыль вытираю,
И окна от ветра
Закрою.

*

Pulirò casa,
e metterò negli angoli vuoti
i mobili.
Laverò in terra,
batterò i tappeti,
potrò sedermi poi.
Oltre i vetri
gli spruzzi della pioggia
iniziano a danzare,
mi punirà
con una solitudine mortale
il giorno.
Come desidero
aggirare quel cancello,
il giardino e la violaciocca
in fiore!
In quella casa, invece,
comincio la mattina spolverando,
serrando le finestre
per il vento.

 
© Eredi di Nika Turbina
© Traduzione di Federico Federici

Nika Turbina, Federico Federici, 2018, (It-Eng). ISBN: 978-0244998455.
Disponibile in tutte le librerie su ordinazione e su internet.
buy: barnes&noble | amazon.it | .com | .de | .uk

13 movimenti rapidi – Profilo Minore

Da Profilo Minore, raccolta inedita. Su “Ulisse” n.16, 2013. Su “Nazione Indiana” (13/07/11) a cura di Andrea Raos | download.

 

premi qui, fai luce,
non la prima che fu
luce appena che fu detta
e giorno e tenebra la notte
e che finisca il buio
sul perimetro dei muri
e ti sia dato tempo un giorno

 

in parti marginali della stanza
distingui firmamenti e terre,
il sopra e il sotto i cieli,
separa dai soffitti i pavimenti,
un solo lembo unito
l’altro lato dello spazio

 

raduna sedimenti
e rimanenze scure,
le masse senza forma,
reminiscenza vuota
alla parola pronunciata

 

impasta rugginosi ammassi
e luccicanti scorie, i cumuli
frammisti a colla e smalti
in scorticanti attriti erosi
ai cardini nel legno

 

fa’ schermo ai sibili
nei giunti degli armadi,
a nugoli e formicolii Continue reading “13 movimenti rapidi – Profilo Minore”

INTERZONA – Ferran Destemple

“La infección continúa. El virus del lenguaje ataca ahora los textos de Federico Federici.” – Ferran Destemple

Liner notes for a Pithecanthropus Erectus sketchbook, with a foreword by SJ Fowler, lulu.com, Morrisville 2018, (Eng-Asemic).
ISBN: 978-0244999049
download: SJ Fowler’s review
buy: barnes&noble | amazon.it | .com.de | .es | .uk

The way I discovered the Berlin wall has fallen, lulu.com, Morrisville 2017 (Eng-Asemic). ISBN: 978-0244930172
buy:  amazon.it | .com | .de | .es | .uk

Scritture sperimentali e di ricerca dagli anni Sessanta ad oggi

Alcune tirature limitate di miei lavori, qui: “Scrivere Liberi – Scritture sperimentali e di ricerca dagli anni Sessanta ad oggi”, mostra a cura di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi curators MU.SP.A.C, L’Aquila, (14.12.2018-11.01.2019).

Venerdì 14 dicembre 2018, alle ore 18,00, presso la sede del MU.SP.A.C. in Piazza d’Arti, sarà inaugurata la mostra “SCRIVERE LIBERI. Scritture sperimentali e di ricerca dagli anni Sessanta ad oggi”, a cura di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi.
Il tema della mostra è quello della lingua liberata, del gioco e della libertà grammaticale, dell’attraversamento dei confini delle parole, della sperimentazione sulla lingua, delle scritture di ricerca verbo visive, concrete e asemantiche, dagli anni Sessanta fino ad oggi.
Argomenti centrali per il MU.SP.A.C., che da sempre ha prestato attenzione alla stretta reciprocità tra le varie forme espressive del linguaggio artistico.
La relazione tra poesia, arti figurative, suono, teatralità, nasce per la prima volta nelle Parole in libertà di Filippo Marinetti, nell’avanguardia globale del Futurismo, come strumento linguistico per tradurre in modo efficace la nuova sensibilità per le grandi scoperte filosofiche e scientifiche dei primi anni del Novecento (“il tempo e lo spazio morirono ieri”). Facendo entrare l’Arte nella Vita e la Vita nell’Arte, le Parole in libertà “orchestrano i colori, i rumori e i suoni, combinano i materiali della lingua e dei dialetti, le formule aritmetiche e geometriche, i segni musicali, le parole vecchie, deformate o nuove, i gridi degli animali, delle belve e dei motori” (F.M.). Sono “analogie disegnate” in cui il senso della parola è descritto anche graficamente dal modo in cui la parola è disposta, per poter essere interpretata teatralmente, come una partitura musicale. Continue reading “Scritture sperimentali e di ricerca dagli anni Sessanta ad oggi”

Farò scudo con la spalla – Nika Turbina

Заслоню плечом тяжесть дня
И оставлю вам соловья.
И оставлю вам только ночь,
Чем могу я еще помочь?
А хотите, я сердце отдам –
Пусть судьба моя пополам.
Даже время умрет до утра,
Но проспали вы соловья.
Торопясь, вместо сердца
Вы взяли часы.
День пришел,
Слышишь, ночь, ты его не ищи.

*

Farò scudo con la spalla
al peso del giorno, vi lascerò un usignolo.
Vi lascerò la notte solo,
che altro posso in vostro aiuto?
Se lo volete, vi consegno il cuore:
e che sia divisa in due la sorte.
E morirà prima dell’alba
il tempo anche,
ma l’usignolo vi è sfuggito in sogno.
Avete per la fretta preso l’orologio
e non il cuore.
È giorno fatto,
ascolta, notte, tu non lo cercare.

 
© Eredi di Nika Turbina
© Traduzione di Federico Federici

Nika Turbina, Federico Federici, 2018, (It-Eng). ISBN: 978-0244998455.
Disponibile in tutte le librerie su ordinazione e su internet.
buy: barnes&noble | amazon.it | .com | .de | .uk