Appunti dal passo del lupo #4

Al piede nudo, la soglia sarà forse fredda, un ultimo scalino in marmo da scendere o salire, di un altro luogo abbandonato al respiro della notte.
La vita eccede il corpo, ma non un filo d’erba in più nel bosco, ogni radice ben legata in terra.
Gli insetti vanno e vengono nel taglio che fessura il buio, punti scuri dati alla ferita, alla pupilla aperta nello spreco della visione.
L’ombra, o il palpito illuminato dello spirito, dissolverà sul centro della luce, nella lentezza del respiro. La bocca attingerà di nuovo agli alfabeti per darle un nome.
Dalla finestra spalancata, non entrerà più voce o suono, né si sarà più dentro o fuori del mondo.
Il corpo sarà una stanza in cui è passato il vento senza toccare nulla.

 

Per ordinare una copia cartacea, scrivere QUI, con oggetto “appunti del lupo”. Il libro è disponibile anche su Amazon in formato Kindle.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.