n.36

Una donna sui trent’anni passeggia annoiata per le stanze. Dietro le lenti scure, osserva distratta i dipinti alle pareti. Di colpo, torna sui suoi passi e si ferma di fronte a I vecchi indifferenti (*, olio su tela, 1946). Nello sfarzo della scena, si rianima: «l’amore porta altre morti» – mormora all’orecchio dell’uomo che le sta a fianco.
Ecco quella che definisco una trovata involontaria e pittoresca. Il nerbo stesso della vita è questo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s