n.28

Spesso riscrivo intere parti di una lettera già spedita e recapitata, o alla quale ho ricevuto già risposta. Le riscrivo senza una ragione, senza ritornare al mio interlocutore e non so mai se sia per l’abitudine a trasformare i testi, o per cercare una diversa via di fuga.
Lo stesso dicasi delle pagine di un diario, in cui annoto, più o meno accuratamente, i fatti – che poi sono quasi sempre solo dei pensieri.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s