CERN neutrinos faster than light. Italian Ministry of Instruction, University and Research explains why. Finanziamenti al CERN: il Ministro Gelmini spiega il piano di rilancio della Ricerca in Italia.

WATCH THE VIDEO

This is Physics: CERN neutrinos to Gran Sasso, a long-baseline neutrino experiment to measure oscillation…
This is (italian) Politics: CERN Neutrinos to Gran Sasso, a pipeline in which Italy invested over 45000000 Euro…

Do you think I am kidding? Do you think this is a fake? Then have a look at this.

The strait of Messina bridge already exists: it’s the largest suspension bridge in the world for neutrinos to travel back and forth bewteen Sicily and mainland Italy.

Italian public debt grows faster than light. If only Albert Einstein had been italian, his theory wouldn’t have been challenged yet.

If Politicians looked after Nature
Laws would be limited contracts,
there would be billions of unemployed stars
about the Universe, the moon would be
blogged down in debt with the Sun,
black holes would run safe offshore banks
like usurers, God would actually exist
and possibly be the richest one.

This is the way the world ends
not with a bang but a bank.
[Eliotism]

Dichiarazione del ministro Mariastella Gelmini

Roma, 23 settembre 2011
La scoperta del Cern di Ginevra e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare è un avvenimento scientifico di fondamentale importanza.
Rivolgo il mio plauso e le mie più sentite congratulazioni agli autori di un esperimento storico. Sono profondamente grata a tutti i ricercatori italiani che hanno contribuito a questo evento che cambierà il volto della fisica moderna.
Il superamento della velocità della luce è una vittoria epocale per la ricerca scientifica di tutto il mondo.
Alla costruzione del tunnel tra il Cern ed i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l’esperimento, l’Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro.
Inoltre, oggi l’Italia sostiene il Cern con assoluta convinzione, con un contributo di oltre 80 milioni di euro l’anno e gli eventi che stiamo vivendo ci confermano che si tratta di una scelta giusta e lungimirante.

Roma, 23 settembre 2011

L’ufficio stampa del Ministero precisa che, ovviamente, il tunnel di cui si parla nel comunicato di ieri, non è per nessuna ragione intendibile come un tunnel che collega materialmente Ginevra con il Gran Sasso. Questo è di facile intuizione per tutti e la polemica è assolutamente strumentale. Il tunnel a cui si fa riferimento è quello nel quale circolano i protoni dalle cui collisioni ha origine il fascio di neutrini che attraversando la terra raggiunge il Gran Sasso. Alla costruzione di questo tunnel e delle infrastrutture collegate l’Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro. Questa polemica è dunque destituita di fondamento ed è assolutamente ridicola.

[fonte: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca]

If you have liked this article you may be interested in this page as well.

6 comments

  1. …secondo me dovremmo prendere nettamente le distanze da tutti questi signori e isolarli nella loro arroganza. A meno che “l’italianità” non sia sublimata in questa classe politica, nel qual caso inizierei a temere anche me stesso…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s